Festa di anniversario

Il primo evento del vostro bambino: il battesimo

crea il tuo buon invito

Tra confetti e bomboniere

Il battesimo è un rito religioso, ma rappresenta anche la prima festa per un bambino appena nato e un modo per celebrare il benvenuto insieme a parenti e amici. Solitamente il battesimo avviene alcuni mesi dopo la nascita di un bambino in una data, che il parroco sarà in grado di comunicare ai genitori, nella quale si svolgeranno le funzioni.

È possibile scegliere di svolgere il battesimo in una chiesa che rappresenti qualcosa per i genitori, per mantenere una tradizione, oppure per scelta personale, ma è necessario farsi consegnare il nulla osta dal proprio parroco. Prima della funzione comunque il parroco chiederà comunque di svolgere degli incontri preparatori ai genitori, ai quali in alcuni casi dovrebbero partecipare anche i padrini e le madrine. I padrini e le madrine rappresentano delle figure che devono guidare il bambino durante la sua vita, hanno un alto valore simbolico e dovrebbero essere avvertiti almeno con un mese di anticipo dalla cerimonia.

La scelta degli abiti è importante per non voler apparire troppo appariscenti. I bambini è consuetudine non vestirli più con vistosi abiti di pizzo, ma è consigliato optare per abiti comodi che lascino il bambino rilassato e tranquillo. Per i colori non è scontata la scelta del rosa e dell'azzurro, ma si può optare per il bianco oppure per colori pastello molto allegri. Anche i genitori dovrebbero indossare abiti eleganti, ma con una buona sobrietà.

Per la mamma è consigliato un abito con una colorazione chiara oppure blu, come per esempio un tailleur. I colori che sarebbe opportuno evitare sono il nero, il viola e il rosso. Il papà invece può indirizzare la scelta verso un abito blu oppure grigio, con un'adeguata camicia e le cravatta.

Gli inviti sarebbe opportuno effettuarli tramite il classico biglietto, scritto a mano oppure con il computer, con frasi semplici. In alternativa si può scegliere di telefonare, ma sarebbe preferibile solamente in caso di mancanza di tempo, infatti il biglietto contiene ancora un notevole fascino. Una volta organizzata la cerimonia ed effettuati gli inviti, risulta difficile scegliere se offrire un pranzo oppure un rinfresco. In base al numero di invitati, della disponibilità di spazio e dell'orario in cui si svolge la cerimonia si può optare su differenti soluzioni. Generalmente per le cerimonie che si svolgono alla mattina la scelta ricade sul pranzo, sia a casa sia al ristorante, in base alle proprie necessità ed esigenze. Invece per cerimonie svolte nel pomeriggio potrebbe essere migliore la scelta di un rinfresco fatto in casa, oppure in un salone affittato in caso non si abbia spazio a disposizione. Gli addobbi degli ambienti in cui si svolgerà il pranzo oppure il rinfresco non dovrebbero essere eccessivi, sono, infatti, sufficienti dei palloncini e dei festoni. Come decorazione per la tavola può essere idoneo utilizzare un mazzo di fiori freschi di sicuro effetto, meglio comunque scegliere delle tonalità chiare, solitamente bianche.

Ma arriviamo alla scelta delle bomboniere, dal momento che esiste una vasta selezione possibile, non sempre è facile e deve comunque essere indirizzata verso prodotti che rispecchino i propri gusti e che abbiano una rappresentazione simbolica per i genitori. Le bomboniere è sempre opportuno distribuirle verso la fine del pranzo oppure del rinfresco a chiunque abbia partecipato alla cerimonia, ma ne devono essere tenute anche alcune da consegnare a chi abbia fatto comunque un regalo, ma non abbia potuto partecipare alla cerimonia. Il padrino e la madrina dovrebbero ricevere una bomboniera particolare, come in alcuni cadi anche i nonni. Oltre alle bomboniere dovrebbero essere dati ai presenti, in segno di buon auspicio, anche dei confetti sciolti. In questo caso la scelta del colore può ricadere sui classici rosa, azzurro e bianco, anche se sono consueti ultimamente anche il giallo e il verde.

In caso di presenza di bambini alla cerimonia e al pranzo oppure al rinfresco si potrebbe scegliere di preparare una piccola animazione in modo da intrattenerli e fargli passare una piacevole giornata. In questo caso infatti è importante la scelta del luogo dove si svolgerà il pranzo e se lo spazio è sufficiente a contenere i giochi dei bambini. Anche l'animazione per gli adulti potrebbe essere contemplata, ma in questo caso i costi aumentano vistosamente a seconda di ciò che si desideri realizzare. Sicuramente da prendere in considerazione la presenza di un fotografo, o di un conoscente che effettui il servizio, possibilmente anche girando un film, in modo che rimanga un ricordo e il bambino possa in futuro vedere la festa del suo benvenuto al mondo.

Leggi anche:


LE NOSTRE GUIDE


  • Matrimonio
  • Compleanno
  • Battesimo
  • Laurea
  • Anniversario
  • Evento sportivo