Festa di anniversario

Celebrare l'anniversario

crea il tuo buon invito

Come Rinnovare le promesse nuziali

Rinnovare le promesse nuziali in occasione dell’anniversario di matrimonio è una di quelle cose che solidificano ancor di più l'unione di una coppia. E' un intendimento serio, parte di un percorso di vita che è iniziato il giorno del sì e non si è ancora interrotto. E' il rinnovo di una promessa, è dire ancora Sì!

  1. Intanto partiamo col dire che non occorre un procedimento burocratico per il rinnovo delle promesse. Serve però un officiante, che può essere il sacerdote che ha celebrato il vostro matrimonio, o un amico o un parente. Deve essere chiaro che la figura in questione non ha l'obbligo di possedere chissà quale titolo per celebrare la vostra cerimonia, che rimane a tutti gli effetti, un rito simbolico e non giuridico.
  2. Scegliete la location per il rinnovo del "voto nuziale". Sarebbe bello e anche significativo optare per la stessa del vostro matrimonio. Magari officerà lo stesso sacerdote e tutto assumerà un'atmosfera di déjà vu. Tornerete indietro nel tempo e rivivrete con una punta di nostalgia il giorno più bello della vostra vita, quello che ha avviato un cammino non ancora concluso.
  3. L’anniversario non dovrà essere in tutto uguale al giorno del vostro Sì, ma questo non vi impedisce di inserire qualche elemento di continuità. Magari potete scegliere lo stesso fiore per l'addobbo o utilizzare gli stessi colori per la tavola del ricevimento, o chiamare gli stessi testimoni delle vostre nozze. Pensate che magia nel rivedere vecchie foto e confrontarle con quelle attuali. Non sono da escludere brutte sorprese, purtroppo il tempo passa per tutti!
  4. Stabilite una data significativa, che potrebbe non coincidere con quella del vostro matrimonio. L'importante è che ricordi un momento importante della vostra storia d'amore.
  5. Fate una lista dei possibili ospiti, insieme a un preventivo di spesa per il banchetto, e scegliete con cura del ristorante, che non dovrà essere nè troppo grande nè troppo piccolo, ma misurata in rapporto al numero di persone che intendete invitare. Tralasciate la megalomania, ed optate per un luogo che parla di voi e del vostro percorso d'amore reciproco.
  6. Individuate il leitmotive di cerimonia e ricevimento. Tutto dovrà essere armonico e legato indissolubilmente. Dalla musica ai colori dei fiori, dal cibo alle bomboniere, dall'abito di entrambi alla location. Tanti sono gli stili che potete seguire, da quello country a quello romantico, da quello rock a quello sportivo, da quello chic a quello marittimo. Guardate nella vostra vita e trasformate quello che vedete nel tema della vostra festa.
  7. Perchè non pensare ad una piccola lista di nozze? In molti vedono questa pratica come un modo poco elegante di chiedere doni agli invitati. Non facciamo gli ipocriti: nessuno mai si presenterebbe ad un anniversario senza regalo. Tanto vale, quindi, indicare quali sono gli oggetti graditi che vorremmo ricevere, così da non incappare in imbarazzanti scene da "regalo sgradito".
  8. Dopo aver organizzato tutto nel minimo dettaglio, non dimenticate assolutamente la parte più piacevole: il viaggio di nozze!

Ogni rinnovo delle promesse nuziali che si rispetti, non può non considerarlo ed inserirlo nel budget di spesa. Per la mèta lasciatevi guidare dal cuore e dalle emozioni. Potreste tornare in luoghi già visitati e significativi per voi e la vostra storia d'amore, o sognare e prenotare per un luogo del tutto nuovo, magari tanto desiderato da entrambi, sognato nel tempo e che ora potete concedervi come la giusta ricompensa ad ore ed ore di folle ed impegnativa organizzazione della vostra "giornata perfetta".

Leggi anche:


LE NOSTRE GUIDE


  • Matrimonio
  • Compleanno
  • Battesimo
  • Laurea
  • Anniversario
  • Evento sportivo